Iniziando ad ingranare


Il riso per l’insalata di riso sta raffreddando nel lavandino, il fidanzato è al mio fianco dopo una doccia che giochicchia col suo nuovo eeepc e io sto scrivendo il mio primo post dal mio portatile (il terzo tentativo, perché mi devo ancora abituare al touch pad) sfruttando la rete wireless trovata aperta (ringrazio chi cel’ha lasciata).

Ho finito il mio periodo negativo iniziato a maggio e continuato per tutto giugno…sono in un periodo di simil felicità, dovuto al sole all’estate alle cicale e alle mie prime amicizie parmigiane.
Simil felicità perché il senso di nervoso e irrequietezza rimane, come se non riuscissi/potessi fare quello che vorrei…ma cosa vorrei fare? e perché non lo faccio? cosa ci faccio qui? perché queste responsabilità? Domande che stanno andando avanti da un po’ di anni…io ho sempre pensato di non voler esistere, di lasciarmi andare alla deriva. Non so perché questo autolesionismo mentale…non ho mai voluto vivere davvero. Se ne ho la possibilità in casa molte volte non faccio molto, mi adagio nel letto a dormire poltrire e vedere passare il tempo aumentandomi l’irrequietezza. Sarò cogliona? Mi creo questo disagio, come se IO non volessi essere felice, perché? e chi lo sa!

Comunque sto vedendo di fare il più possibile. La fotografia e il girare in bici mi tira moltissimo su il morale, il sole, l’estate, le cicale e i passerotti che cinguettano mi rendono gioiosa oltre ogni limite. La natura e la sua quotidianità mi rilassa, mi culla, mi piace. Osservo le effimere, le coccinelle, i fiori dell’oleandro, la mia miciottola che riposa tranquilla (è tornata la mia micia per la sua vacanza a Parma per un mese e mezzo). Non vi preoccupate per me ^_^ Non sono ancora diventata autolesionista, né mi arrendo a raggiungere la mia felicità. Combatterò persino contro me stessa combatterò contro tutto e tutti per realizzarmi. O almeno iniziare a fare quello che voglio. O almeno iniziare a CAPIRE cosa voglio fare

Passate un buon weekend. Io vedo di mettere a posto le foto del Parmafantasy. Le immagini parleranno di più di uno scritto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...