La musica giusta al momento giusto.

Se la organizzavo non sarebbe potuta venire così bene.

Stamattina mi sono alzata presto per andare all’inps a consegnare la richiesta di sussidio di disoccupazione per l’anno precedente.

Entro, ritiro il numerino, scopro che aspetterò come minimo un’ora (ma ancora non mi era successo una cosa – una signora mi da gentilmente il suo numerino perché aveva sbagliato a digitare e scopro che è il numero subito dopo di quando sono entrata. Quindi ho risolto la cosa in 5 minuti con sommo odio di chi stava lì ad aspettare)

Ma non è quello che è stato meraviglioso.

Meraviglioso è trovarsi il lettore che ti fa ascoltare, in modalità casuale, questo preciso pezzo

Ho iniziato a ridere come una cretina

Ah, aggiungo che per andare all’Inps ho fatto una stupenda passeggiata sul lungofiume con una giornata magnifica e il cielo limpido che vedevo gli appennini innevati.

Quanto amo la città in cui vivo! Non vedo l’ora di avere la mia piccola Gaia (ho trovato il nome per la mia prossima Canon 450D) per potervele mostrare Parma nel pieno della sua bellezza.

Annunci

2 giorni dedicati al fantastico, alle grandi saghe fantasy e di fantascienza.

Sabato 7 e domenica 8 giugno 2008
Parma, Parco ex Eridania e Centro Congressi

– Conferenze, incontri e conversazioni con scrittori, giornalisti ed esperti del fantastico
– Giochi da tavolo e di carte collezionabili
– Giochi di ruolo dal vivo e cosplay
– Videogiochi e miniature
– Mostre ed esposizioni
– Musica folk-medievale live

Stand
– Delle principali associazioni fantasy e di fantascienza
– Espositori di prodotti e creazioni artistiche
– Produzioni artigianali

http://www.parmafantasy.it/resources/banner/banner-parma-fantasy-flash.swf

Come mi va?

Che dire…è da un po’ che non scrivo, lo ammetto.
Ma non è che sono stata poi così tanto bene.

Dopo averci lasciato a casa, ci hanno fatto fare sempre in quell’azienda un corso che non serve praticamente a nulla, perché se tutto va bene si lavora a maggio/giugno quindi le nozioni che mi stanno facendo imparare ora a marzo DI SICURO le scordo. E’ umano, non sono un pc.

Dal 7/03 in poi sono praticamente rimasta in casa.
Il weekend l’ho passato coi miei perché c’era il compleanno della mia nipotina (la figlia della mia migliore amica) e quindi ho pensato di andarci visto che non li vedevo da mesi. La piccolina e la madre hanno gradito

Tornata dal weekend molto carino, sono stata molto giù di tono e raffreddata. Ho pianto un sacco, mi sento inutile senza un lavoro e la possibilità di guadagnare qualcosa. Non esco per non tentarmi a comprare, non esco perché non mi va di uscire. Credo che se l’avessi fatto avrei avuto un alone grigio/nero a circondarmi.

Ora finalmente mi sto riprendendo. Sto cercando lavoro e spero di trovare qualcosa.

Nel frattempo sto compilando il modulo per il sussidio di disoccupazione relativo all’anno scorso dove sono rimasta a casa 6 mesi e mi sono registrata all’ufficio di collocamento, ma il colloquio di preselezione lo farò solo l’8 aprile. E in più mi dovrebbero arrivare dei soldi dalla vecchia azienda dove lavoravo a San Donato.
Ho anche scoperto che si può scaricare dal 730 anche l’affitto della casa. 
Sto tentando di racimolare più soldi possibile per sopravvivere e anche per comprare il mio piccolo gioiellino, la Canon eos 450D. Lo so che costa e quant’altro, ma ho VERAMENTE bisogno di un hobby, uno sfogo creativo per poter uscire.

Speriamo che presto vada tutto a posto.

Approposito! Ne approfitto anche per rallegrare un po’ il post e augurarvi a tutti una

hope_joyb
Io la passerò a casa tranquilla, mentre il lunedì dell’angelo andrò a Gardaland assieme a delle amiche (fidanzati inclusi)

Pourquois…?

Perché quando trovo un lavoro carino, con persone simpatiche e che mi piace fare…deve andare tutto a finire in una latrina?

Perché devo scoprire che un’agenzia di lavoro interinale inizia a raccontare BALLE spaziali sulla "sicurezza" lavorativa nel customer service che invece non esisteva?

Perché devo fare una settimana di corso per inserirmi in un lavoro che non farò settimana prossima ma forse a maggio – giugno?

Perché adesso devo tornare a cercarmi un lavoro e  ho  veramente il morale alle caviglie?

Perché le aziende devono cercare sempre quella esperienza FISSA per cui non potrai mai fare un lavoro che ti interessa anche se dici che metterai anima e corpo per poterlo fare?

Perché devo sempre sentirmi presa per il culo da tutti?

Domanda aperta alle aziende: lo so che non ve la passate bene manco voi a volte, ma mi spiegate come faccio ad arrivare alla fine del mese senza uno stipendio perché per voi se non ha esperienza ma tanta voglia di fare a voi ve ne frega una beneamata mazza?

Salut.